Gilberto Gamberini

 

www.gilbertogamberini.it

 

Copyright © 2004-2008  [Gilberto Gamberini]. Tutti i diritti riservati.

 

 

foto intervento

Cambiare per amore?

 

 

Qual' è il linguaggio delle emozioni?

 

 

Se mi lascio andare ad una emozione, naturalmente,

vivo una esperienza diversa

che mi cambierà, in un qualche modo, rispetto a quello che ero.

 

 

Quando amo

entro nel mondo dell’altro, per curiosità, per emozione, per desiderio,

questo entrare,

questo percorrere una nuova strada,

necessariamente, comporterà dei cambiamenti.

 

 

Quando mi avvicino all’altro,

non sono più quello che ero,

e non so ancora cosa diventerò.

 

 

Il tema si potrebbe anche affrontare da differenti punti di vista.

 

 

Assodato che qualsiasi nostra interrelazione

con il mondo umano od animale

comporta un cambiamento rispetto a ciò che eravamo,

specie sotto la spinta creativa e comunicativa di una emozione

come per esempio l’amore.

 

 

L’amore comporta un cambiamento temporaneo,

sotto il suo influsso,

ma non, necessariamente, fa cambiare.

 

 

L’amore comporta un avvicinamento all’altro,

che può restare curiosità,

senza divenire cambiamento,

una disponibilità che poi può cessare.

 

 

Questa è la grande illusione e delusione dell’amore.

 

 

Vedere l’altro non come è,

ma come dovrebbe essere

o come noi vorremmo che fosse,

in fondo, è una forma di violenza

e diviene il seme della futura violenza nel nome dell'amore.

 

 

 

Gilberto Gamberini

 

www.gilbertogamberini.it

 

Copyright © 2004-2008  [Gilberto Gamberini]. Tutti i diritti riservati.

 

 

 

Su Telesanterno TV  dal lunedì al venerdì alle 13,00 

Replica notturna alle 01,15